ASL ROMAH - COMUNICAZIONE DELLA DIREZIONE STRATEGICA
24/11/2015  
 
  ALBANO 24.11.2015 - COMUNICAZIONE DELLA DIREZIONE STRATEGICA -

La Regione Lazio ha avviato l’operazione per il recupero dell’evasione fiscale sui ticket sanitari per prestazioni sanitarie rese da strutture del SSR nel periodo 2009 -2010.

Dal 19 novembre anche la ASL ROMA H mette a disposizione appositi punti informativi per fornire agli utenti interessati informazioni e chiarimenti sul recupero dei ticket sanitari.

Nel contempo, la Regione Lazio ha predisposto la proroga, da 30 a 90 giorni, dei termini per il pagamento delle somme indicate dall’avviso, consentendo agli utenti, in questo modo, di effettuare eventuali ulteriori verifiche.

Per la richiesta di informazioni sulle pratiche, la ASL ROMA H ha attivato i seguenti sportelli, presso i CUP aziendali identificati come nella tabella seguente:

Distretto di appartenenza
Sede Aziendale Indirizzo
Orario Sportello

Distretto H 1
Frascati (RM) Via E. Fermi, 2

dal lun. al ven.
08.00 – 13.00
postazione RECUP/RETIC

Distretto H 2
Albano Laziale (RM)
Via Galleria di Sotto, 6

dal lun. al ven.
08.00 – 13.00
postazione SCELTA E REVOCA medico/ RETIC

Distretto H 3
Ciampino (RM) Via Calò, 5

dal lun. al ven.
08.00 – 13.00
postazione RECUP/RETIC

Distretto H 4
Pomezia (RM) Via dei Castelli Romani, 2/P

dal lun. al ven.
08.00 – 13.00
postazione RECUP/RETIC

Distretto H 5
Velletri (RM) Via San Biagio, 13

dal lun. al ven.
08.00 – 13.00
postazione RECUP/RETIC

Distretto H 6
Nettuno (RM)
Piazza S. Francesco, 4

dal lun. al ven.
08.00 – 13.00
postazione
RECUP/ RETIC

Ulteriori informazioni:
Gli utenti che decidessero di corrispondere le quote loro richieste possono effettuare il pagamento presso una qualsiasi fra la sedi CUP aziendali, negli orari di apertura previsti.

Presso gli sportelli il cittadino può ottenere la stampa della propria situazione fiscale relativa all’anno di riferimento (redditi dell’anno precedente) della richiesta di recupero da parte della Regione Lazio della quota di compartecipazione alla spesa sanitaria, al fine di verificarla.

Inoltre, potrà compilare il modello predisposto e presentarlo ad una delle suindicate postazioni di front – office aziendale, affinché l'operatore lo invii per via telematica all'apposito ufficio della Regione Lazio.

Pertanto, gli operatori potranno consegnare al Cittadino il modulo, invitandolo a concludere l'invio dello stesso, avvalendosi di un CAF.