OSPEDALE DI ANZIO. NESSUNA INFEZIONE DI TBC
24/06/2014  
 
 
L’AZIENDA ASL ROMA H PRECISA

NESSUNA INFEZIONE DI TBC ALL’OSPEDALE DI ANZIO

L’Azienda ASL Roma H smentisce nel modo più categorico la notizia pubblicata ieri, 23 giugno 2014 dal quotidiano Il Tempo, e da altri giornali online, che presso l’Ospedale di Anzio, nei giorni scorsi, si sarebbe verificato un caso di tubercolosi nel personale sanitario.

La persona indicata (si tratta di un medico) poi deceduta presso l’Ospedale di Latina era, invece, affetta da altro tipo di patologia.

“Infatti, dall’Ospedale di Latina è stato accertato che l’esame per verificare l’infezione di TBC è risultato negativo. – dichiara il direttore sanitario del Polo H4, Anzio-Nettuno, dott. Ciriaco Alfonso Consolante - In caso contrario, - precisa - l’Azienda USL ROMA H sarebbe stata informata tempestivamente secondo le procedure previste dalla legge per conseguenti <<interventi di sorveglianza e profilassi>>”.

Dott. Giovanni Venditti
Addetto Stampa AUSL ROMA H
Mob. 248 2816478


Albano 24.06.201<br>