PROTOCOLLO D'INTESA TRA LA ASL ROMAH E L'UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE - POLICLINICO UNIVERSITARIO A. GEMELLI PER LA PRESA IN CARICO DEI SOGGETTI AFFETTI DA DEMENZA
02/12/2013  
 
  PROTOCOLLO D’INTESA TRA L’AZIENDA AUSL ROMA H E L’UNIVERSITA’ CATTOLICA DEL SACRO CUORE – POLICLINICO UNIVERSITARIO “A. GEMELLI” NELL’AMBITO DELLA RETE INTEGRATA PER LA PRESA IN CARICO DEI SOGGETTI AFFETTI DA DEMENZA

Le Demenze raccolgono un insieme di patologie le cui complicanze rappresentano oggi una delle principali cause di disabilità in età avanzata influenzando la qualità di vita del paziente, l’autonomia nelle attività quotidiane e la sopravvivenza.
Obiettivo centrale per il miglioramento dell’assistenza alle persone con problemi di Alzheimer o di demenza è la presa in carico globale del soggetto affetto da una forma di demenza e della sua famiglia, attraverso l’integrazione socio-sanitaria dei servizi dedicati (PSR 2010-2012).

Nella riorganizzazione della rete dei servizi dedicati e specificatamente delle UVA (Unità Valutative Alzheimer, L.R. 12 giugno 2012, n°6), si sottolinea la necessità di prevedere una collaborazione tra “Centro Esperto per le Demenze” e “Centro Diagnostico Specialistico per le Demenze” in una forma di protocollo d’intesa tra le parti che abbia come fulcro la centralità del paziente e della sua famiglia.

Con tale accordo, gli assistiti individuati dai Centri Esperti dell’Azienda RM H che necessitino di percorsi diagnostico-terapeutici di II livello e che rientrino in specifiche caratteristiche di fragilità, potranno usufruire in via preferenziale di prestazioni specialistiche finalizzate all’individuazione precoce del deterioramento cognitivo e alla diagnosi differenziale, in grado di fornire indicazioni diagnostico-terapeutiche e riabilitative avanzate.

Analogamente, anche i Centri Esperti dovranno provvedere alla presa in carico tempestiva dei soggetti inviati direttamente dal Centro Specialistico, attivando un percorso individualizzato di assistenza socio-sanitaria mediante la rete dei servizi presente sul territorio.

Ad oggi, l’Azienda RMH dispone di 3 Centri UVA (centri territoriali esperti per le demenze) così distribuiti:
Distretto H1, presso il PTP di Rocca Priora, responsabile dr. Alberto Falera;
Distretto H2 (con sub-UVA H5), presso il Distretto di Albano, responsabile dr.ssa Maria Teresa Soldovieri;
Distretto H4 (con sub-UVA H6), presso il Distretto di Pomezia, responsabile dr.ssa Maria Ester De Caris.

Il testo integrale del Protocollo d’Intesa è pubblicato nel sottostante link dedicato al “Giornale Aziendale”.

Dr. Giovanni Venditti
Addetto Stampa AUSL ROMA H
Mob. 348 2816478

Albano 02.12.2013