ROCCA PRIORA. RIABILITAZIONE CARDIOLOGICA
28/02/2013  
 
 
PRESIDIO TERRITORIALE DI PROSSIMITA’ “A. e C. CARTONI” – ROCCA PRIORA

SABATO 2 MARZO 2013 – ORE 11.00
PRESENTAZIONE AL PUBBLICO DEL SERVIZIO
DI RIABILITAZIONE CARDIOLOGICA

“La riabilitazione cardiologica, cioè la riabilitazione dei pazienti affetti da Malattie cardiovascolari, e' la somma degli interventi richiesti per garantire le migliori condizioni fisiche, psicologiche e sociali per fare in modo che i pazienti con cardiopatia post- acuta o cronica, possano riprendere o conservare il proprio ruolo nella società – esordisce la dott.ssa Gloria Misasi, responsabile con il dott. Alvaro Ambrosini, del servizio di cardiologia del presidio territoriale di Rocca Priora -. Essa e' finalmente considerata come una componente fondamentale del percorso assistenziale del paziente cardiopatico post-infartuale e post-chirurgico: la sua funzione risulta essenziale in particolare nell' attuale contesto assistenziale che comporta, nei reparti acuti, una degenza sempre più breve, che assai spesso non consente di implementare l'ottimizzazione della terapia, di fornire un adeguato supporto psicologico e di stilare un programma di prevenzione secondaria e di “counseling”.
“Vogliamo sottolineare – prosegue il dott. Alvaro Ambrosini - come dopo un episodio infartuale, la riduzione del rischio cardiovascolare che si ottiene con la riabilitazione cardiovascolare e' simile alla riduzione apportata con i farmaci attualmente utilizzati in cardiologia: è pertanto, indispensabile che, all'interno di ogni rete cardiologica ospedaliera, sia presente un centro di riferimento territoriale per la gestione a medio-lungo termine del cardiopatico dopo la fase post-acuta, che si identifica come programma di prevenzione secondaria.”
Componenti fondamentali della Riabilitazione cardiologica sono:
-Stabilizzazione clinica.
-Stratificazione prognostica e stima del rischio cardiovascolare.
-Ottimizzazione della terapia.
-Programma di training fisico.
-Educazione e counseling con interventi multidisciplinari finalizzati a modificare lo stile di vita.
-Impostazione di un adeguato follow-up strutturato, individualizzato e a lungo termine.
“E' con questa finalità – precisa ancora il coordinatore infermieristico Giambattista Pucci - che il nostro servizio presso il presidio territoriale Cartoni di Rocca Priora, darà inizio al programma riabilitativo a partire dal 11.03.2013, in regime ambulatoriale dalle ore 8.30 alle ore 13.00, con interventi mirati specificatamente alla prevenzione secondaria della cardiopatia ischemica”.

"Il presidio territoriale di Rocca Priora è esperienza pilota che la Direzione Aziendale intende valorizzare come una delle migliori buone prassi di riconversione – afferma il Commissario Straordinario, dott. Prof. Claudio Mucciaccio -. Avremo sempre più bisogno di sanità nel territorio per intercettare le esigenze dei cittadini e offrire loro servizi di qualità a pochi passi da casa, fruibili con moderato impegno di personale e di risorse. Grazie di cuore alla Banca di credito cooperativo, che ha voluto sostenere questo progetto; grazie al personale che si è impegnato con entusiasmo e determinazione: un centro territoriale di riferimento per i malati cardiovascolari rappresenta un punto d'orgoglio della nostra Azienda".
L’Addetto Stampa AUSL RMH
Dott. Giovanni Venditti
Mob. 348 2816478

Albano 28.02.2013