Azienda Sanitaria Locale Roma 6 - Regione Lazio
 
 
  •  Le Garanzie
  •  Distretti » I Distretti
  •  Dipartimenti Sanitari » Dipartimenti
  •  Servizi » Emergenze » Farmacie » Ambulatori » Studi medici » Trapianti
  •  Risk Management
  •  CCICA
  •  Avvisi Utili » Avvisi » Avvisi al cittadino » Assistenza farmaceutica
territoriale   
  •  Modulistica » Anagrafe canina » Esenzione ticket » Donazioni organi » Vidimazione
  registro infortuni
» Deroga per locale seminterrati e minore altezza » Ricorso contro
  i giudizi medici
 
  •  Elenco PEC Asl
  •  PEC: scrivi alla Asl
  •  Albo delibere
      e determine
  •  Albo sedi
      farmaceutiche
  •  Consulenti e
      collaboratori
 
Lazio ESCAPE ti offre la possibilità di scaricare i referti di analisi di laboratorio gratuitamente
Servizio di Fatturazione Elettronica - Codice Univoco ufficio



  •  Farmacovigilanza
       Dispositivo Vigilanza
Nuovo Atto Aziendale
 
Amministrazione Trasparente
 
Codice Disciplinare
 
 
Volontariato
  •  Giornale aziendale
 
  •  Appropriatezza
      Prescrittiva
  •  Avviso
      elenco avvocati
  •  Concorsi e Bandi
  •  Corsi
  •  Tirocini » Elenco convenzioni » Regolamento
   frequenze
   volontarie e tirocini
» Strutture territoriali
  •  Corsi di Laurea
 
 
  •  Soggetti Fragili
  •  Strutture private
  •  Comitato
      Valutazione Sinistri
  •  Ciclo della
      Performance 2017
      STP
 
  •  Link Istituzionali
  •  Albo Fornitori
 
  •  Continuita'
      assistenziale 2017
  •  Premio Innovazione
      Salute 2016
 
Nasce una mamma
 
Acqua potabile: Livello di Arsenico
Vaccinazioni Internazionali
Malattie Rare

Locandina attivita' associazioni di volontariato presso Casa della Salute di Rocca Priora

Lettera del Direttore Generale ai sindaci del Distretto H1


#

Seconda Edizione

corso gratuito per BADANTI

Casa della Salute Rocca Priora

Locandina

Programma


#   •  Struttura aziendale » Dir. Generale » Dir. Sanitaria » Dir. Amministrativa » Personale » Organizzazione » S.I.T.I. » S.P.P. Aziendale
  •  Applicativi Interni
  •  Attività » Farmed » Formazione » Ossigeno » Prevenzione » Screening » Webcare » Vaccinazioni
  •  Progetto NoiPA
  •  Infopersonale
  •  Posta elettronica
  •  Accesso PEC
  •  Comitato unico
     garanzia
 
  •  Area riservata
  •  Circolari e
      Ordini di servizio
  •  Regolamenti
      e Procedure
Con deliberazione n. 298 del 06.05.2015 si è preso atto dell'accordo per la realizzazione e lo sviluppo della Biblioteca virtuale Alessandro Liberati del Servizio Sanitario Regionale del Lazio

Il Sole 24 Ore - Banca Dati



FARMACOVIGILANZA - DISPOSITIVO VIGILANZA


Normativa
 
 
 
 
Chi deve segnalare?
 
 
 
Quali reazioni sono da segnalare?
Elenco medicinali sottoposti a monitoraggio addizionale
Come segnalare?
Modulistica
 
 
 
News Registri Farmaci
sottoposti a monitoraggio
Farmaci ritirati Farmaci ricommercializzati
Farmaci importati Carenza medicinali Dispositivo Vigilanza Fitovigilanza
Glossario Link utili Contatti


La Farmacovigilanza come è stata definita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità è la scienza e le attività che si riferiscono al riconoscimento,  la  valutazione,  la comprensione e la prevenzione degli effetti avversi e di ogni altro problema riconducibile ai farmaci.         
E’ quindi uno strumento di fondamentale importanza per definire il profilo di tollerabilità di un farmaco nelle reali condizioni d’uso in un numero sufficientemente elevato di pazienti.
La commissione europea ha stimato che il 5% degli accessi ai pronto soccorso è dovuto a reazioni avverse a farmaci, che il 5% dei pazienti ospedalizzati sperimenta una reazione avversa e che le reazioni avverse sono al quinto posto tra le cause di morte in ospedale.
Da qui è nata la necessità di modificare le normative in vigore al fine di

  • prevenire i danni da reazioni avverse conseguenti all’uso di farmaci
  • promuovere un uso sicuro ed efficace dei medicinali, in particolare attraverso una   tempestiva diffusione delle informazioni circa la loro sicurezza ai pazienti, agli operatori sanitari e al pubblico.                                        

La normativa europea in materia di farmacovigilanza è stata modificata nel 2010 dal Regolamento UE 1235/2010, la cui applicazione è operativa dal 2 luglio 2012, e dalla Direttiva 2010/84/UE e dalla Direttiva 2012/26/UE recepite con Decreto Ministeriale del 30 Aprile 2015"

La nuova legislazione si propone di promuovere e proteggere la salute pubblica attraverso un rafforzamento dei sistemi europei di monitoraggio della sicurezza e del rapporto rischio/beneficio dei medicinali.


La principale innovazione introdotta è il nuovo significato per la definizione di reazione avversa:
Reazione avversa: “Effetto nocivo e non voluto conseguente all’uso di un medicinale
Ciò significa che in aggiunta alla definizione tradizionale di reazione avversa  ossia  “la reazione nociva e non intenzionale, a un medicinale impiegato alle dosi normalmente somministrate all’uomo a scopi profilattici, diagnostici o terapeutici o per ripristinarne, correggerne o modificarne le funzioni fisiologiche”, si parlerà di reazione avversa anche nei casi di utilizzo del farmaco al di fuori delle indicazioni contenute nell’autorizzazione all’immissione in commercio e quindi in caso di

  • abuso
  • uso off label
  • misuso
  • overdose

nel caso di

  • errore terapeutico
nel caso di
  • reazione avversa conseguente ad esposizione al medicinale per motivi professionali

Si rammenta che anche la mancanza di efficacia terapeutica è ritenuta reazione avversa (MedDRA – Dizionario medico per le attività regolatrici), in particolare in determinate circostanze,  ad esempio nel caso di farmaci salvavita, di vaccini, di contraccettivi. (Guidelines on  good  pharmacovigilance practices – Modulo VI)

La segnalazione spontanea delle sospette reazioni avverse a farmaci

La segnalazione spontanea delle sospette  reazioni avverse a farmaci rappresenta un elemento cruciale  per la sorveglianza post-marketing sulla sicurezza dei farmaci,  poichè è un metodo pratico per la rapida individuazione di un potenziale segnale d’allarme.                                            
Un segnale, che si basa su dati preliminari e non conclusivi,  va inteso come un primo passo nell’analisi di una possibile associazione tra un farmaco sospetto e l’evento avverso. (AIFA)


ASL Roma H
Ufficio di Farmacovigilanza aziendale c/o Ospedale Spolverini
via delle Cerquette 1 - ARICCIA
Resp.le di Farmacovigilanza: dott.ssa Elisabetta Casamassima
elisabetta.casamassima@aslroma6.it
Collaboratrice Regione Lazio per la Farmacovigilanza: dott.ssa Gianna Carillo
gianna.carillo@aslroma6.it
Tel. 0693273584
Fax. 0693273579/ 0693273827
© 2014 - ASL RM6 - sede legale: Via Borgo Garibaldi, 12 - 00041 Albano Laziale (RM) - Partita I.V.A. e Codice Fiscale: 04737811002